Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

NO MULESING

Molte di voi "purtroppo" non sanno cosa significhi questo termine ..."MULESING" .. cos'è???   Tutti i giorni sforniamo cappelli, sciarpe , maglioncini e ci divertiamo un sacco a scegliere filati comprando nelle bottegucce oppure online... Una Vera knitters ha uno Stash da fare invidia ad una fabbrica di maglioni,  tonnellate di gomitoli ovunque, .... eppure, siamo consapevoli mentre li acquistiamo?  Sappiamo davvero la provenieza della nostra lana? Sappiamo se è MULESING FREE? e voi mi chiederete,...." perchè mai dovrebbe interessarmi? basta che il filato sia bello....." ....umh ........Ah si?' Ora vi mostro qualche foto: (QUI : Poichè per il mio stomaco sono davvero troppo forti)  Se sapeste che la vostra lana proviene da un'allevamento che usa questa p rocedura che  consiste nel bloccare l’animale con delle barre di metallo e tagliare lembi di carne viva dall'area perianale, inclusa la coda, lasc

woodland hoodlet

Immagine
Questo pattern è di una  delle mie designer preferite, Tiny owl knits... non potevo non realizzarla! Ed ora potrò affrontare il gelo dell'inverno ... :-) http://tinyowlknits.wordpress.com/woodland-hoodlet/

LANA o LANA?

Immagine
Perché scegliere un "filato sintetico" rispetto ad uno naturale? Partiamo dall'inizio, poiché forse, e dico forse, non molti sanno cosa siano davvero le fibre sintetiche... Una fibra si dice sintetica quando la materia di partenza non è naturale ma è una sostanza ricavata artificialmente dall'uomo. Una fibra si dice sintetica quando la materia di partenza non è naturale ma è una sostanza chimica. Le principali fibre sintetiche sono: fibre poliammidiche, fibre acriliche, fibre poliesteri Fibre poliammidiche Vi sono diverse tecnologie per ottenere le fibre poliammidiche; una fibra poliammidica è il nailon 6,6. Il nailon 6,6 è ottenuto per polimerizzazione ( unione di più molecole semplici dette monomeri) di due sostanze chimiche pericolose e cioè la esametilendiammina e l'acido adipico. Fibre acriliche Vi sono diverse tecnologie per ottenere le fibre acriliche; una fibra acrilica è il leacril. Il leacril si ottiene prendendo un composto chimico